Informazioni aggiuntive su schede e chipset



Sui chipset ACX100:
I driver acx100 non funzionano bene con sistemi multiprocessore.

Attenzione alle schede Dlink AG530:
Al momento hanno un nuovo chipset Atheros. Il driver freeware Atheros non funziona con esso. Il solo driver disponibile é ndisdriver e non funziona bene con questa scheda.
Ndisdriver ha problemi con lo stack e dovete utilizzare uno dei kernel gratuiti forniti da Linuxant oppure andrà in crash. Ciò dovrebbe cambiare presto, ma finora non é successo.
Se venite in possesso del nuovo codice open source freeware per il chipset Atheros, non provate a giocherellare con la frequenza o la potenza. Come per il TI é possibile causare l'esplosione del chip.

Anche le nuove schede Linksys g/b sono problematiche: sono passate da Broadcom a Ralink come chipset e non c'é NESSUN modo di sapere cosa avete in mano. Per capire quale chipset si sta utilizzando, dovrete dissaldare lo schermo della scheda. Non c'é alcuna traccia sulla scatola o sulla scheda che permetta di capire la differenza.

Nonostante ciò che é scritto altrove, la scheda USB della Linksys non funzionerà con il driver freeware Ralink anche se quelle più nuove sembrano avere chipset Ralink. Quando vengono utilizzate con ndisdriver, funzionano egregiamente. Il solo problema é che nessuna versione di ndiswrapper fornisce la lettura della potenza del segnale. Perciò ndiswrapper non restituisce alcuna lettura e di conseguenza il monitor wireless di Linux non visualizza la potenza del segnale.

La scheda USB Netgear WG111 v2, contiene un chipset Realtek. La scheda funziona con Linux, ma é necessario un kernel 2.6.x! Prima di poter utilizzare questa scheda, dovete disabilitare il framework IEEE80211 fornito col kernel. Il driver fornisce un proprio framework IEEE80211 incompatibile con quello del kernel.
Fate attenzione nel caricare i moduli nell'ordine corretto, altrimenti la scheda non funzionerà:
ieee80211_crypt_rtl
ieee80211_crypt_wep_rtl
ieee80211_crypt_tkip_rtl
ieee80211_crypt_ccmp_rtl
ieee80211_rtl
r8187

Riguardo le schede Phoebe:
Un certo numero di schede wireless Phoebe sono state costruite da AirLink e hanno un chipset TI. Funzionano molto bene sia in banda g sia b con il driver TI che viene sviluppato come freeware ed il firmware fornito con la scheda. Sotto Linux é possibile pilotare la scheda ad oltre 5W con la conseguente fusione del chip. Non giocate con la potenza del trasmettitore.
Numeri specifici di scheda sono probabilmente inutili, ci sono state diverse buone schede costruite con il chipset TI ACX. Sono state buttate sul mercato a prezzi molto bassi. Alcune delle schede Phoebe sono state addirittura spedite in scatole AirLink.

Molte delle schede Phoebe per USB sono schede Sweex che utilizzano il chipset Zydas. Sembra essere impossibile farle funzionare bene, anche sotto Windows. Sono state provate sotto Linux sia con ndiswrapper sia con il driver freeware. Non ha funzionato niente. Evitatele.

Chipset Broadcom:
Dal kernel 2.6.17 in poi, il driver Broadcom fa parte del kernel. Vengono gestiti il WEP, e il WPA tramite wpa_supplicant.

Chipset PrismGT:
L'Intersil PrismGT era un ottimo candidato, finché i costruttori della scheda hanno scoperto di poter risparmiare qualche centesimo su ogni scheda se si utlizzava il driver host per la gestione del layer MAC invece del firmware della scheda. (Questo tipo di scheda più economica é chiamata SoftMAC e farà mugugnare al driver prism54 circa "nessun IRQ 'reset completo' trovato - ritento" e "prism54: La vostra scheda/socket potrebbe essere difettosa, o la linea IRQ é troppo occupata"). Il driver é completo, funzionale ed aperto, ma non gestisce le schede SoftMAC, e le versioni di hardware precedenti che non sono SoftMAC sono introvabili, nemmeno su ebay. Non c'é alcun modo esatto per distinguere le schede cattive da quelle valide. In certi casi, come le Netgear WG511, sono quasi del tutto indistinguibili visivamente. In effetti, per le schede Netgear, l'etichetta MADE IN CHINA é la sola caratteristica che sembra indicare il fatto di non essere gestita. Quelle etichettate MADE IN TAIWAN sembrano funzionare. Per altre informazioni, vedere la sezione sul driver Prism54 qui sotto.

Driver Prism54:
I driver attuali del progetto Prism54 non gestiscono i dispositivi USB.
C'é la gestione USB per FreeBSD, e mi aspetto di vederla presto per Linux, poiché ci stanno lavorando.
Sembra esserci anche speranza per le versioni SoftMAC di questo chipset. Una versione funzionante del driver é disponibile in SVN. Speriamo che una versione stabile venga rilasciata presto. Non sono sicuro con quali schede questo funzioni, quindi siete pregati di fare rapporto sui successi ed i fallimenti!

Driver Ralink RT2561:
C'é un driver Linux per il chipset Ralink RT2561. Ciò significa che al momento schede come la scheda PCI Airlink Tech AWLH3026, funzionano con Linux. Comunque solo con il driver Ralink a partire da Gennaio 2006.

Sui driver Zydas:
Il progetto fornisce una patch per questo driver affinché funzioni con x86_64 (AMD64). Tale patch sembra funzionare molto bene. È disponibile qui: http://sourceforge.net/tracker/index.php?func=detail&aid=1238757&group_id=129083&atid=713756.

Il progetto Zydas ha alcuni problemi seri con il driver versione 0.0.0.svnr23-3. Questi problemi sono stati ampiamente risolti nella versione 0.0.0.svnr51.

Se avete ulteriori informazioni, o trovate qualcosa di sbagliato nelle informazioni di questa sezione, siete pregati di inviare una e-mail a: linux-wless@NOSPAM.passys.nl, non dimenticate di rimuovere "NOSPAM.".

Grazie a:
A V Le B
gslink
JonathanA
MarkM
Thomas S.
TrondH
VárkonyiL
WilliamP
per le informazioni


Back




PostgreSQL Valid HTML 4.01! Valid CSS! CSS

Credits